Programma 2017

Gli orari della fiera:
Venerdì 24 marzo ore 14:00 – 21:00
Sabato 25 marzo ore 10:00 – 21:00
Domenica 26 marzo ore 10:00 – 20:00.

L’ingresso è libero.
Per informazioni programma@bookpride.net

Scarica il programma in PDF

Programma Book Young | Programma laboratori

24 Marzo 2017 (Clicca per aprire e/o chiudere)

60 ANNI DI TRATTATI, 60 ANNI DI EUROPA, VISTI DA SCRITTORI, LETTORI, LIBRAI, DONNE E UOMINI DI CULTURA
Orario: 10:30
Luogo: MUDEC | AUDITORIUM

Introduce Roberto di Giovan Paolo (giornalista, autore)
Intervengono: Silvia Costa (Mep, già Presidente Commissione Cultura Parlamento Europeo), Enrico Farinone (autore), Giuseppe Giulietti (presidente Federazione Nazionale Stampa Italiana), Cristina Giussani (presidente Sindacato Italiano Librai), Roberto Keller (editore) e Andrea Palombi (consiglio direttivo Osservatorio degli editori indipendenti).

Conclude David Sassoli (vicepresidente Parlamento Europeo)

INAUGURAZIONE
Orario: 15:00
Luogo: BASE | ARENA | SALA A

Intervengono: il Ministro dei Beni e delle attività culturali Dario Franceschini, l’Assessore alla Cultura del Comune di Milano Filippo Del Corno, Piero Dorfles (giornalista e critico letterario) e il Presidente Odei Gino Iacobelli.

Presentazione del libro: Riga Magica. Cronache dal Baltico di Massimiliano Di Pasquale.
Orario: 15:00
Luogo: INNOVATION A | SALA EINSTEIN

Un viaggio attraverso i quartieri di Riga. Arte, vita e storia della capitale baltica dai luoghi esoterici della Città Vecchia al cuore moscovita di Maskavas, dalle opere dello Jugendstil alle spiagge di Jūrmala. Per riscoprire con la capitale baltica un'area dell'Europa su cui è tornato a rivolgersi l'interesse della Russia di Putin.
Intervengono: l'autore e i giornalisti Luca Vaglio e Giovanni Catelli
a cura di Il Sirente

Laboratorio di traduzione | SPAGNOLO
Orario: 15:00
Luogo: CASA BASE

Lavoro sulla traduzione del volume: Juan José Saer, Le nuvole, La nuova frontiera, traduzione di Gina Maneri.
1804, Vicereame del Río de la Plata. Un giovane medico è incaricato dal suo maestro e mentore, un dottore olandese con idee innovative sulla cura delle malattie mentali, di accompagnare quattro pazzi alla Casa di salute da lui fondata. Alla testa di una carovana composta da soldati, gauchos, mercanti e prostitute, oltre naturalmente ai pazzi, affronterà un viaggio lungo e irto di ostacoli da Santa Fe a Buenos Aires. In questo romanzo del 1997 Saer (1937-2005), uno dei più grandi scrittori argentini contemporanei, torna a riflettere su realtà e rappresentazione, coscienza di sé, linguaggio, in una prosa personalissima venata da sorprendenti sprazzi di umorismo.
Riservato agli iscritti

SUISSE PRIDE | L'ILLETTORE. UNA CONFESSIONE
Orario: 16:00
Luogo: MUDEC | SALA BIBLIOTECA

La lettura come malattia. Alla scoperta del caso Burger.
Ne parlano la traduttrice e critica Anna Ruchat e Marco Federici Solari (L’Orma editore).
Hermann Burger ha rappresentato un vero e proprio terremoto nella letteratura svizzera del secondo dopoguerra. Scrittore ossessivo e geniale, autore di un trattato logico-suicidale, che poi non mancò di applicare a sé stesso, con L'illettore ci ha consegnato una straordinaria dichiarazione d'amore nei confronti dei libri e della letteratura. Il protagonista, un uomo affetto da illesia, cioè l’incapacità di leggere, racconta la storia della propria guarigione o di come abbia ceduto alla più coinvolgente delle follie: la lettura.
a cura di Pro Helvetia

VERSO UNA NUOVA LEGGE SUL LIBRO
Orario: 17:00
Luogo: INNOVATION B | SALA DIOGENE

Un fronte largo di librai ed editori chiedono la revisione della legge Levi sul prezzo del libro per difendere la bibliodiversità e adeguare la nostra legislatura a quella degli altri paesi europei. La proposta Zampa.
Intervengono: On. Flavia Nardelli, On. Sandra Zampa, Roberto Calari (Alleanza cooperative comunicazione), Cristina Giussani (Sil), Bruno Mari (Giunti) e Andrea Palombi (Odei).
Modera Stefano Parise (direttore Area Biblioteche Comune di Milano)

LO STRANIERO. BREVE MONOLOGO | con Moni Ovadia
Orario: 18:30
Luogo: BASE | ARENA | SALA A

Inaugurazione di Book Pride con l’attore, drammaturgo, scrittore, compositore e cantante, Moni Ovadia che con le sue parole, e con l’aiuto di quelle di Franz Rosenzweig, Yulia Kristeva e Albert Camus, ci accompagnerà in un viaggio alla scoperta dello “straniero”.

Presentazione del libro: Dentro la sera. Conversazioni sullo scrivere di Giuseppe Pontiggia
Orario: 19:00
Luogo: INNOVATION B | SALA DIOGENE

Belleville presenta l’inedito di Giuseppe Pontiggia, Dentro la sera. Conversazioni sullo scrivere, in libreria da novembre 2016. Il volume presenta, insieme al CD, la trascrizione del ciclo di 25 conversazioni sullo scrivere che Giuseppe Pontiggia tenne, su invito di Aldo Grasso, per il programma Dentro la sera di RAI-Radio Due, tra maggio e luglio 1994.
Intervengono: Roberta Cesana (Belleville La Scuola), Edgardo Franzosini, Laura Lepri
a cura di Belleville Editore

25 Marzo 2017 (Clicca per aprire e/o chiudere)

INTEGRARE IN BIBLIOTECA
Orario: 10:00
Luogo: MUDEC | SALA BIBLIOTECA

Viviamo in comunità sociali e politiche complesse nelle quali il movimento, l'incontro, talvolta lo scontro e la diversità costituiscono fattori essenziali e costitutivi. In queste realtà i servizi bibliotecari pubblici possono giocare un ruolo importante nel favorire l'accoglienza di migranti e stranieri che hanno scelto l'Europa come terra d'approdo. Un incontro per confrontarsi sulle buone pratiche di integrazione in biblioteca.
Intervengono: Gabriella Carré (Biblioteche Civiche di Torino) e Silvia Pipino (Cooperativa Progetto Tenda) che racconteranno i progetti in corso a Torino con i rifugiati. Modou Gueye (Associazione Sunugal) e Laura Ricchina (Sistema Bibliotecario di Milano) che parleranno di alcune attività in corso a Milano con le comunità straniere.
Modera Stefano Parise (direttore Area Biblioteche Comune di Milano)
a cura del Sistema Bibliotecario Milano

SECONDA GENERAZIONE
Orario: 11:00
Luogo: MUDEC | AUDITORIUM

Il dibattito intorno alla seconda generazione diventa più che mai urgente. Sono centinaia di migliaia i giovani nati in Italia da genitori stranieri privi di cittadinanza italiana. Con loro apriamo un percorso culturale, a partire dall’esperienza del giornalista italo-albanese Arbër Agalliu Aga e della scrittrice italo-tunisina Sabrine Aouni. Ne discutiamo con Alleanza Cooperative Italiane, per definire un quadro culturale entro il quale intervenire con proposte normative inclusive.
Intervengono: Roberto Calari (presidente Alleanza Cooperative Comunicazione), Carmelo Rollo (presidente Alleanza Cooperative Puglia), Arbër Agalliu Aga (portavoce di Italiani senza cittadinanza), Sabrine Aouni (autrice di “Mi Chiamo Sabrine”)
Modera: Leonardo Palmisano (presidente Radici Future Produzioni soc. coop.)
a cura di Alleanza delle Cooperative Italiane Comunicazione

SUISSE PRIDE | (RI)TRADURRE DUE CLASSICI SVIZZERI: FRIEDRICH DÜRRENMATT E MAX FRISCH
Orario: 11:00
Luogo: MUDEC | SALA BIBLIOTECA

Ne parlano le traduttrici Donata Berra (Friedrich Dürrenmatt - Adelphi) e Paola Del Zoppo (Max Frisch - Del Vecchio), moderate dalla collega Marina Pugliano.
a cura di Pro Helvetia

Le opere di due grandi autori svizzeri del Novecento agli esordi della loro attività letteraria vengono proposte a distanza di oltre mezzo in traduzione italiana: "Il silenzio", un racconto della montagna di Max Frisch, racconto inedito sul senso dell'esistenza e sulla ricerca della propria identità; "Il giudice e il suo boia" di Friedrich Dürrenmatt, un giallo che riflette sull'imperfezione umana e sul caso che governa i destini, sulla giustizia e sulla grazia.

Paola Del Zoppo e Donata Berra racconteranno quali confini hanno attraversato per riportare in vita queste opere affinché ci parlassero ancora, con la stessa forza e incisività, nella nostra lingua e nel nostro tempo.

Donata Berra è nata a Milano, dove si è laureata in Lettere con una tesi in Storia della Musica sul Wozzeck di Alban Berg. Un soggiorno di alcuni anni in Germania le ha permesso di approfondire lo studio del tedesco e della musicologia. Si è poi trasferita in Svizzera, dove tuttora risiede. Ha tenuto corsi di lingua e letteratura italiana all'Università di Berna, ha pubblicato raccolte di poesia (l'ultima uscita, "A memoria di mare", per Casagrande) e traduce opere letterarie dal tedesco all’italiano. Tra i suoi autori: Wolfgang Hildesheimer, Klaus Merz, Stefan Zweig e Friedrich Dürrenmatt, del quale uscirà a breve anche "La guerra invernale in Tibet", sempre per Adelphi.

Paola Del Zoppo è nata a Napoli nel 1975. Dottore di ricerca in Letterature comparate e traduzione del testo letterario (Università degli studi di Siena), è ricercatrice presso la LUMSA di Roma. Traduce da una decina di anni saggistica, poesia e narrativa dal tedesco e dall’inglese e dal 2007 collabora con la Del Vecchio Editore, dapprima come consulente, poi, dal 2012, in qualità di direttrice editoriale. Ha tradotto autori tedeschi, svizzeri, gallesi e canadesi, prevalentemente contemporanei, con incursioni in testi del primo Novecento e della fine dell’Ottocento.

Marina Pugliano traduce dal tedesco romanzi e saggi, spaziando dal Novecento di Anna Seghers, Christa Wolf, H.G. Adler, alla Svizzera di Martin Suter, Catalin Dorian Florescu, Klaus Schädelin. Coordina programmi di formazione permanente per traduttori editoriali (ViceVersa italiano-tedesco, Laboratorio italiano) e cura la sezione "Voci a fronte" del festival internazionale di poesia “Voci lontane, voci sorelle”, dedicata alla poesia in traduzione.

Laboratorio di traduzione | INGLESE
Orario: 11:00
Luogo: CASA BASE

Lavoro sulla traduzione del volume: Evie Wyld, All the birds, Singing, Safarà Editore, traduzione di Monica Pareschi.
Evie Wyld è nata a Londra ed è cresciuta in Australia. Nel 2013 la rivista Granta l’ha inclusa nella lista Best of Young British Novelist dell’ultimo decennio. All the Birds, Singing, che ha vinto numerosi premi letterari, è il suo secondo romanzo, la storia inquietante e dai toni gotici di una tosatrice di pecore che si muove tra un’isola al largo della costa inglese e le pianure desolate dell’Ovest australiano.
Riservato agli iscritti

L'arte della rapina o la rapina come arte
Orario: 11:00
Luogo: INNOVATION B | SALA DIOGENE

Presentazione del libro autobiografico L'arte della rapina, di Francesco Ghelardini.
Intervengono: l'autore, Bruno Nacci (scrittore) e Luca Gallesi (giornalista)
a cura di OAKS 

TRUMP POWER
Orario: 12:00
Luogo: BASE | ARENA | SALA A

Trump? È un cambiamento della scena sulla quale si giocano i fatti, le decisioni, i destini dei Paesi e del mondo, dove tutto può mutare radicalmente senza spiegazioni.
Intervengono: Furio Colombo e Antonio Padellaro
a cura de Il Fatto Quotidiano

OLTRE LA CORNICE
Orario: 12:00
Luogo: MUDEC | AUDITORIUM

Conversazione tra gli artisti Adrian Paci e Beatrice Catanzaro, moderata dalla curatrice e teorica dell’arte Elvira Vannini, sulla funzione che la produzione artistica può svolgere sia come strumento di denuncia o rivendicazione di diritti che di costruzione e ri-costruzione dell’identità personale e collettiva dell’Altro culturale, muovendosi a cavallo tra storia individuale e condizione globale.

LA CITTADINANZA: IL DIRITTO DI AVERE DIRITTI
Orario: 12:00
Luogo: INNOVATION B | SALA DIOGENE

Hannah Arendt ha definito la cittadinanza “il diritto di avere diritti”. Ma cosa intendiamo oggi con cittadinanza? Dallo ius soli allo ius sanguinis per finire con le nuove forme di cosmopolitismo che sembrano pensate solo per avvantaggiare un ristretto numero di ultra ricchi che investono in bitcoin e fanno incetta di passaporti per fini fiscali. Quali saranno le sfide con cui si dovrà misurare la cittadinanza nel XXI secolo?
Intervengono: Sara Farolfi e Daniele Giglioli. Modera Andrea Gessner

Presentazione del libro: Autoritratto di Goffredo Petrassi di Carla Vasio
Orario: 13:00
Luogo: MUDEC | SALA BIBLIOTECA

Autoritratto di Goffredo Petrassi che venne esposto a voce e poi raccolto sulla pagina all’inizio degli anni Novanta da una intervistatrice e redattrice d’eccezione, nonché sua cara amica: Carla Vasio
Intervengono: Massimiliano Borelli e Claudio Morandini
a cura di Stem Mucchi editore

VALORIZZARE I CONTENUTI DELL'EDITORE IN RETE: E-COMMERCE, SOCIAL NETWORK E MOTORI DI RICERCA
Orario: 13:00
Luogo: INNOVATION C | SALA CAMUS

Come modificare il proprio sito per farsi trovare su Google? Come integrare il proprio sito web con l’e-commerce per aumentare le vendite? Come usare al meglio i social network per farsi conoscere da nuovi lettori? Grazie all'esperienza maturata con più di cinquanta editori, Davide Giansoldati nel suo intervento darà risposte semplici e chiare a queste tre importanti domande.

Interviene: Davide Giansoldati, CEO e Founder di DGLine, ideatore della piattaforma e-commerce Biblos, esperto di marketing online ed e-commerce, autore di E-commerce per editori e librerie e Promuovere e raccontare i libri sui social network, editi da Editrice Bibliografica

SUISSE PRIDE | Presentazione del libro: La carta delle arance di Pietro de Marchi, Casagrande Edizioni
Orario: 14:00
Luogo: MUDEC | SALA BIBLIOTECA

Ne parla l'autore con il critico letterario Rodolfo Zucco
a cura di Pro Helvetia

«Con La carta delle arance De Marchi ha concluso una sua trilogia poetica iniziata ormai una ventina d’anni fa, improntata al rigore etico dell’osservazione e del commento, e a una scrittura che ha nell’esattezza e nella precisione del dettato il suo punto di forza» (Roberto Galaverni).

Per La carta delle arance gli è stato attribuito il prestigioso Premio Gottfried Keller 2016, che prima di lui hanno ricevuto Hermann Hesse, Agota Krisof e Ignazio Silone.

Con Pietro De Marchi dialoga Rodolfo Zucco, critico letterario e docente presso l’università di Udine.

Pietro De Marchi (Seregno, 1958), milanese trapiantato a Zurigo, è poeta, critico letterario e docente di letteratura italiana. Per le Edizioni Casagrande ha pubblicato le raccolte in versi Parabole smorzate (1999), Replica (2006) e La carta delle arance (2016) e i racconti Ritratti levati dall’ombra (2013). È anche autore di studi di carattere filologico e letterario e ha curato l’Oscar Tutte le poesie di Giorgio Orelli (Mondadori, 2015).

Rodolfo Zucco (Feltre, 1966) insegna linguistica italiana all’Università degli Studi di Udine. È autore di saggi sulla poesia del Settecento e del secondo Novecento. Per i Meridiani Mondadori ha curato I versi della vita di Giovanni Giudici (2000) e L’opera poetica di Giovanni Raboni (2006).

Presentazione del libro: Mash di Richard Hooker
Orario: 14:00
Luogo: CASA BASE

La guerra come non è mai stata raccontata. Il libro culto che ha ispirato il film e la serie tv
Intervengono: Federico Baccomo e Marco Rossari
a cura di Sur

Presentazione del libro: ARTICO NERO di Matteo Meschiari
Orario: 14:00
Luogo: INNOVATION B | SALA DIOGENE

Sette storie da un Artico nero e morente ambientate in Canada, nella Norvegia settentrionale, in Siberia, in Groenlandia: luoghi dove la distruzione di una cultura sta anticipando gli scenari peggiori. «I popoli circumpolari non hanno solo in comune un habitat, dei tratti di cultura materiale e una complicata storia di intrecci genetici. Quello che hanno condiviso fino a mezzo secolo fa era una visione animistica dell’esistenza, centrata sugli animali, sulla caccia e sul potere degli sciamani». Un’analisi politica e sociale incassata nel modello romanzo-saggio. Un modo nuovo di raccontare e fare antropologia: antropofiction.

Intervengono: l'autore e Alessandro Orlando (Corriere della Sera)
a cura di Exòrma edizioni

IMPRESE NOVELLE _Incontro con le start-up editoriali
Orario: 15:00
Luogo: BASE | ARENA | SALA A

In occasione di Book Pride 2017 - Terza edizione, varie organizzazioni e start-up che si occupano d'innovazione editoriale conversano con la giornalista e book blogger Chiara Beretta Mazzotta di BookBlister e Matteo Bartolomeo (Make a Cube³, BASE Milano).
Con #TWITTERatura, bookabook e Renew The Book.
a cura di BASE Milano

DALLA RETE ALLA CLASSIFICA: LA RIVOLUZIONE GENTILE DI MODUS LEGENDI
Orario: 15:00
Luogo: MUDEC | AUDITORIUM

C'è un gruppo di lettori che ha avuto un'idea. Il gruppo è Billy, il vizio di leggere, che conta su Facebook più di tredicimila iscritti e da anni promuove una lettura consapevole: non solo consigli di lettura generici, ma approfondimento, confronto, analisi del testo e del contesto. L'idea è l'iniziativa Modus Legendi. Come funziona? Viene proposta una rosa di 5 titoli di editori indipendenti che i lettori votano online. Il più votato viene acquistato tutti insieme nella stessa settimana per farlo arrivare in classifica. Il punto è che ci riescono.
Intervengono: Angelo Di Liberto, Carlo Cacciatore e Claudio Morandini

Sal Puglise, l'ultimo detective
Orario: 15:00
Luogo: MUDEC | SALA BIBLIOTECA

Presentazione del romanzo Requiem per un’ombra di Mario Pistacchio e Laura Toffanello
Intervengono: gli autori e Marianna Bonelli (Spritz Letterario)
a cura di 66thand2nd

Presentazione del libro: La saggezza dello sciamano di Angaangaq Angakkorsuaq
Orario: 15:00
Luogo: INNOVATION A | SALA EINSTEIN

Lo sciamano groenlandese Angaangaq presenterà il suo libro attraverso suggestioni, racconti e canti, usando il Qilaut (tamburo a vento) e coinvolgendo i presenti in piccole cerimonie per celebrare la vita e la consapevolezza
Intervengono: l’autore, il responsabile dell'associazione Icewisdom Adelgunde Mueller e 5 esponenti dal Cerchio Tuukkaq di Angaangaq
a cura di Terra Nuova edizioni

Presentazione del libro: Commedia Nera n. 1 di Francesco Recami
Orario: 15:00
Luogo: INNOVATION C | SALA CAMUS

Lasciato momentaneamente il Consonni nella ‘Casa di ringhiera’, Recami propone il primo di una nuova serie di romanzi. Una vera e propria commedia nera dominata dal paradosso.

Un marito vessato dalla moglie progetta inutilmente fughe, omicidi e suicidi.

Il mito di riferimento di Commedia nera n. 1 è proprio Wile Coyote, il re della sconfitta perenne e ripetitiva. Come avviene per Wile Coyote, il problema non è se Wile fallirà, ma in che modo fallirà. È il rovesciamento per antonomasia, tra vittima e carnefice.

Intervengono: l'autore, Elasti e Graphic Recording Erika Samsa
a cura di Sellerio

BANDITI DI CARTA
Orario: 16:00
Luogo: BASE | ARENA | SALA A

Il bandito non è uno straniero tout court, ma un membro che è stato espulso dalla comunità e messo ai margini diventando così, come è facile intuire, una specie di cittadino di seconda classe. I giallisti italiani Massimo Carlotto e Alessandro Robecchi, moderati da Luca Crovi, ci raccontano prendendo spunto dalle loro opere di alcuni tra i grandi banditi di carta della letteratura poliziesca.
Intervengono: Massimo Carlotto e Alessandro Robecchi
Modera Luca Crovi

NELLE VOCI DEL MARE PERDUTE - poesia e lettura di Giuseppe Goffredo
Orario: 16:00
Luogo: CASA BASE

Il poeta Giuseppe Goffredo racconta di uomini, donne e bambini in fuga senza più terra e città, esseri umani inabissati dalla specie fra le rive del Mediterraneo. Al tempo stesso il lavoro è un invito al viaggio per ritrovare un luogo dove ricomporre la propria umanità e luce del vivere.
Dal libro Nessuna solitudine è più vera dell’azzurro dopo ogni spavento (Poiesis Editrice)
a cura di Poiesis

Presentazione dei libri: La vita nascosta di Sara Ficocelli e Testimoni d’accusa-manuale di confessioni involontarie di Fabrizio Bartelloni
Orario: 16:00
Luogo: INNOVATION B | SALA DIOGENE

Due libri, un romanzo e un’antologia di racconti. Due autori, una giornalista di Repubblica e un magistrato onorario. Due modi diversi eppure simili, di addentrarsi negli abissi dell’animo umano e scandagliarne le profondità con il Nautilus della letteratura.

In un incontro a due voci moderato dal Vice-direttore della Gazzetta dello Sport Andrea Di Caro, Sara Ficocelli e Fabrizio Bartelloni si raccontano attraverso le loro opere: La vita nascosta e Testimoni d’accusa-manuale di confessioni involontarie.
a cura di MDS editore

Presentazione del libro: Nelle pieghe di un segreto. Yolanda Oreamuno, una storia. di Chiara Macconi
Orario: 16:00
Luogo: INNOVATION C | SALA CAMUS

Ci sono gli esuli perseguitati e ci sono gli esuli volontari, quelli che fuggono da ambienti troppo stretti che ti stringono alla gola. Lei, Yolanda Oreamuno, si allontanò dal Costarica verso il Guatemala e poi il Messico dei meravigliosi anni '40 e '50. Era una donna bellissima, una scrittrice sofisticata e una ragazza disobbediente.

Interviene l'autrice. Legge Roberto Carusi
a cura di Armando editore

IO, NESSUNO E CENTOMILA. SCRITTURA DEL SÉ E SCRITTURA DEL REALE. UN DIALOGO TRA ALBERTO ROLLO E WU MING 2
Orario: 17:00
Luogo: MUDEC | AUDITORIUM

Quale materia anima una scrittura? L'incessante lavorio della memoria intima o i complessi fragori della Storia collettiva? Il romanzo è il percorso di un io o l'epica di una collettività?
Dialogano a partire da questi poli – tra cui oscilla quasi ogni forma del racconto – lo scrittore e direttore editoriale Alberto Rollo, che con Un'educazione milanese ha mescolato ricordi di formazione e mitografia di una città, e il romanziere Wu Ming 2, protagonista di un seminale collettivo di autori sotto pseudonimo che ha reinventato la narrazione storico-sociale.
Una conversazione che percorre il labile confine tra io e mondo, dove l'altro al di fuori di noi incontra lo straniero che ci portiamo dentro.
Intervengono: Alberto Rollo e Wu Ming 2.
Modera Lorenzo Flabbi

LETTERATURA MIGRANTE
Orario: 17:00
Luogo: MUDEC | SALA BIBLIOTECA

Incontro per conoscere il fenomeno della letteratura della migrazione in lingua italiana, che sta assumendo proporzioni sempre più rilevanti. È con il termine di scrittori migranti che sono designati gli scrittori stranieri provenienti da luoghi ‘altri’, che vivono in Italia e che scelgono di scrivere nella nostra lingua.
A cura del Centro Culturale Multietnico La Tenda, in collaborazione con Sistema Bibliotecario Milano.
Tra gli ospiti: Pap KhoumaCheikh Tidiane Gaye, Erminia Dell’Oro

Presentazione del libro: La canzone dell’immortale di Paolo Pasi
Orario: 17:00
Luogo: CASA BASE

"All’inizio fu la trans-globalizzazione.
Lo spazio del pianeta era sempre più avvelenato. Vi rimasero confinati gli ultimi. Il mondo era fatto di satelliti che percorrevano orbite concentriche secondo una scala ascendente di gerarchia e benessere. Tutti avevano un rating esistenziale. Più si saliva, più le distanze aumentavano. Nel punto più alto c’erano gli immortali.
All’inizio fu la trans-globalizzazione. Ed è ancora così..."
Due uomini che vengono da mondi opposti si trovano a lottare per una canzone. È l'inizio del romanzo di Paolo Pasi La canzone dell'immortale (Edizioni Spartaco).
Insieme all'autore, il giornalista e critico musicale Enzo Gentile, e una chitarra per ricordare canzoni quasi dimenticate.

a cura di Edizioni Spartaco

CREARE IN UNA LINGUA STRANIERA. BECKETT E NABOKOV, GENIALI POLIGLOTTI A CONFRONTO
Orario: 17:00
Luogo: INNOVATION A | SALA EINSTEIN

Dotati di una straordinaria versatilità, Samuel Beckett e Vladimir Nabokov hanno scritto molti dei loro capolavori direttamente in lingua straniera. Questi due giganti del Novecento hanno quindi incontrato lo straniero nel luogo più intimo della loro esperienza di scrittori, sulle pagine delle proprie stesse opere, arrivando a praticare anche il gesto straniante dell'autotraduzione. Il poeta e saggista Gabriele Frasca e la scrittrice e critica Serena Vitale – esperti d'eccezione in grado di affabulare con dottrina e intelligenza critica – dialogano e si interrogano su queste singolari alchimie della creazione. Un incontro sulle fertili interferenze tra le parole con cui nasciamo e quelle con cui scegliamo di esprimerci.

Presentazione del libro: Dead Zone di Philip Lymbery
Orario: 17:00
Luogo: INNOVATION B | SALA DIOGENE

L'autore del libro, Philip Lymbery dialogherà con Adelina Zarlenga e Monica Pelliccia, giornaliste, sui danni derivanti in generale dagli allevamenti intensivi e in particolare sull'impatto provocato in Pianura Padana. Modera la giornalista Franca Roiatti.
a cura di Nutrimenti

ORGOGLIO E VITALIZIO
Orario: 18:00
Luogo: MUDEC | AUDITORIUM

C’è chi a Montecitorio è stato una sola settimana e oggi intasca oltre 2.300 euro di pensione al mese.
Intervengono: Primo Di Nicola e Marco Lillo
a cura de Il Fatto Quotidiano

Presentazione del libro: Stelle Ossee di Orazio Labbate
Orario: 18:00
Luogo: MUDEC | SALA BIBLIOTECA

In un mondo onirico, in cui il Sud diviene più un luogo letterario che geografico, i racconti di Labbate assumono le sembianze di diciassette frecce pronte a colpire il lato oscuro che alberga in ognuno di noi.
Intervengono: l’autore e Andrea Morstabilini (editor della casa editrice Il Saggiatore)
a cura di Liberaria

Presentazione del libro: EFEMERIDI. Storie, amori e ossessioni di 27 grandi scrittori
Orario: 18:00
Luogo: INNOVATION A | SALA EINSTEIN

Ventisette racconti, nati da una rubrica dell'Huffington Post e dal format teatrale "Magical Afternoon", scrutano nella vita e nel cuore di altrettanti scrittori moderni, in un istante preciso di un giorno qualsiasi delle loro esistenze. Hemingway circondato dai fantasmi delle sue cento donne, Mishima pensieroso sulle rive del mar Ionio, Kafka che disegna mani spezzate nel sanatorio dei monti Tatra, Jane Austen mentre osserva le colline del Surrey dall'interno di una carrozza: autori che diventano personaggi, amori e ossessioni che diventano letteratura nel gioco di specchi fra arte e vita. Incontri apparentemente casuali ma, a ben vedere, determinati da rotte di significati stellari, da sincronicità che mostrano la misteriosa morfologia di un destino.
Intervengono: Cesare Catà (autore del libro) e Davide W. Pairone (Aguaplano - Officina del libro)
a cura di Aguaplano edizioni

BABEL FESTIVAL: DAL PALCOSCENICO ALLA PAGINA
Orario: 18:00
Luogo: INNOVATION C | SALA CAMUS

Ogni anno, Babel Festival accoglie a Bellinzona una fetta di mondo e ne presenta dal palco del Teatro Sociale gli autori più rappresentativi. Parallelamente, edizione dopo edizione, Babel raccoglie e pubblica alcune tra le voci più interessanti via via incontrate. Ne nascono dei piccoli tesori che puntano a esplorare e restituire altri mondi, dimensioni e punti di vista nello spirito proprio di Babel, festival della traduzione e dell’ospitalità linguistica.
Intervengono: Matteo Campagnoli, Magda Mandelli, Giovanna Silva e Matteo Terzaghi

QUANDO GLI SCRITTORI SONO METALMECCANICI
Orario: 18:30
Luogo: BASE | ARENA | SALA A

In occasione dell'uscita del libro Meccanoscritto (Alegre), nato dal ritrovamento di racconti scritti per un concorso letterario per operai indetto negli anni Sessanta da Luciano Bianciardi e pubblicati oggi insieme alle narrazioni del collettivo di lavoratori MetalMente con Wu Ming 2 e Ivan Brentari, discutiamo di come la letteratura scritta dai protagonisti in carne e ossa può spiegare cinquant'anni di trasformazioni del lavoro.
Intervengono: Collettivo MetalMente (scrittori metalmeccanici), Wu Ming 2, Ivan Brentani, Maurizio Landini (segretario nazionale Fiom).
Coordina Giulio Calella (Edizioni Alegre)
a cura di Alegre e Odei

NON CERCARE DI SPIEGARMI LA POESIA
Orario: 19:00
Luogo: MUDEC | SALA BIBLIOTECA

Presentazione e reading di e con Manuela Dago, Marco Mantello e Roberto Canella
Intervengono: Francesca Genti e Marco Rossari
a cura di Sartoria Utopia

Sham Sham. Immagini, persone, luoghi siriani
Orario: 20:00
Luogo: MUDEC | SALA BIBLIOTECA

Presentazione del libro di Giuseppe Alizzi Sham Sham. Persone cose e luoghi siriani.
Intervengono: l'autore e Giovanni Pelloso (giornalista e fotografo)
a cura di Mesogea

26 Marzo 2017 (Clicca per aprire e/o chiudere)

Radicalismo e martirio nell'Islam moderno
Orario: 10:00
Luogo: MUDEC | SALA BIBLIOTECA

Conversazione sul tema a partire dai libri: Radicalismo islamico. Con il diario del soggiorno americano di Sayyid Qutb di Davide Tacchini e Il martirio nell'Islam moderno di Meir Hatina.
Intervengono: Paolo Branca (islamista, docente all'Università Cattolica di Milano) e Davide Tacchini (autore, islamista).
a cura di ObarraO

SUISSE PRIDE | Oscar Peer, "Il rumore del fiume" e l'Engadina
Orario: 11:00
Luogo: MUDEC | SALA BIBLIOTECA

La traduttrice, Marcella Palmara, ne parla con l’esperto di letteratura romancia Chasper Pult
a cura di Pro Helvetia

Con una prosa diretta che non ammette abbellimenti letterari, ma con un senso delle scene che può far pensare a una forma di poesia tipicamente cinematografica, Il rumore del fiume (Edizioni Casagrande, 2016) di Oscar Peer ci introduce in un paesino di montagna composto da una piccola stazione ferroviaria, poche case piene di bambini, cataste di legna e panni stesi ad asciugare. Un mondo che si allarga man mano che il protagonista di questo splendido romanzo autobiografico cresce e che, per quanto appartato, non rimane estraneo alle grandi e a volte terribili correnti della Storia.

Di Oscar Peer e del romanzo «Il rumore del fiume» parleranno la traduttrice Marcella Palmara e Chasper Pult, grande conoscitore e amico di Peer.

Oscar Peer (Lavin, 1928 - Coira, 2013) è il maggiore scrittore di lingua romancia del Novecento, autore di una quindicina di libri tra romanzi e racconti e di un dizionario romancio-tedesco. Di lui le Edizioni Casagrande hanno pubblicato, oltre a Il rumore del fiume, il romanzo Il ritorno (2006), tradotto in più lingue e adattato per il grande schermo.

Marcella Palmara è cresciuta a Roma e ha studiato storia dell’arte a Firenze. Da oltre vent’anni vive a Coira, dove insegna presso l’Alta Scuola Pedagogica. Di Oscar Peer ha tradotto, oltre a Il rumore del fiume, il romanzo Il ritorno.

Chasper Pult, linguista, esperto di letteratura romancia e operatore culturale, è stato direttore del Centro culturale svizzero di Milano, presidente della Lia Rumantscha e membro del Consiglio di fondazione di Pro Helvetia.

Laboratorio di traduzione | FRANCESE
Orario: 11:00
Luogo: CASA BASE

Julien Green, Vertigine, Nutrimenti, a cura di Giuseppe Girimonti Greco, con una nota ai testi di Ezio Sinigaglia (traduzioni di G. Girimonti Greco, Lorenza Di Lella, Ezio Sinigaglia, Francesca Scala, Filippo Tuena).
Venti racconti, tutti inediti in Italia, in cui Green mette in scena in vari modi il mistero e il perturbante. Il filo rosso della raccolta è l’istante di vertigine, di smarrimento dei sensi, che può scuotere una vita e cambiare un destino. Serpeggia, in quasi tutti questi racconti, una sessualità disorientata e febbrile che, agita o repressa, fa quasi immancabilmente il male di chi ne è portatore.
Riservato agli iscritti

IL WEB E I SOCIAL MEDIA PER COMUNICARE E PROMUOVERE L’EDITORIA INDIPENDENTE
Orario: 11:00
Luogo: INNOVATION B | SALA DIOGENE

Un seminario per capire come il web e i social media possano supportare la promozione e la comunicazione di un editore, ampliando il pubblico di riferimento e aumentando il coinvolgimento degli utenti attuali.
Con Andrea Maulini di Profili, consulente marketing, comunicazione, formazione e ricerche di mercato.
a cura di Alleanza delle Cooperative Italiane Comunicazione

L'Iran tra disinformazione, opportunità economiche e rischio geopolitico.
Orario: 11:00
Luogo: INNOVATION C | SALA CAMUS

Presentazione del libro L’Iran svelato. Da Stato canaglia a grande opportunità. Le verità nascoste sulla nuova Persia di Fabrizio Cassinelli

a cura di Centro di Documentazione Giornalistica, con il patrocinio del Circolo della Stampa, dell'Associazione lombarda dei giornalisti e del Gruppo cronisti lombardi.

Nell’occasione approfondimento giornalistico TRUMP VS. IRAN! con Andrew Spannaus, giornalista della stampa estera di Milano

Lo straniero nella Torà e nel Talmud
Orario: 12:00
Luogo: MUDEC | AUDITORIUM

Cosa può insegnarci la tradizione ebraica sui rapporti possibili con "lo straniero"?
Se uno straniero verrà a vivere presso di te, nel vostro paese, non lo affliggerete... lo straniero che abita presso di te lo considererete come chi è nato tra voi; lo amerai come te stesso poiché anche voi siete stati stranieri in terra d'Egitto, Io Sono l'Eterno il vostro Signore... (Levitico, 19; 33-34 ).
Intervengono: il Rabbino Roberto Della Rocca e Stefano Levi Della Torre.
Modera Shulim Vogelmann

FRONTIERE E CONFINI
Orario: 12:00
Luogo: MUDEC | SALA BIBLIOTECA

Cos'è la frontiera? Qual è la differenza con il termine confine? E la differenza tra geografia e cartografia? In una lezione aperta, Franco Farinelli, presidente dell'Associazione dei geografi italiani e professore ordinario di geografia all'Università di Bologna, ci introdurrà nel mondo della geografia partendo da alcuni dei suoi concetti fondamentali.

MOSTRI LIBRESCHI E LIBRI MOSTRUOSI. UN INCONTRO SUL FANTASTICO
Orario: 12:00
Luogo: INNOVATION C | SALA CAMUS

Uno scrittore e un artista da sempre a caccia di visioni si confrontano, e ci guidano per i mondi misteriosi e immaginifici della fantasia letteraria, dove l'incontro con lo straniero si trasforma in fantasmagoria, parabola e, a volte, anche incubo. Il romanziere Vanni Santoni, autore tra l'altro di una serie fantasy in via di completamento, e l'artista Luigi Serafini, creatore del celebrato ed enigmatico Codex Seraphinianus, si cimentano in un impossibile catalogo del bizzarro e del grottesco per gettare uno sguardo sulla grammatica – zeppa di eccezioni – dei sogni.
Con Vanni Santoni e Luigi Serafini. Modera Davide Mosca

MINIMUM FAX: I VESTITI NUOVI DELL'EDITORE
Orario: 13:00
Luogo: INNOVATION A | SALA EINSTEIN

Anteprima sulle novità grafiche ed editoriali di minimum fax. Incontro con la casa editrice.
Intervengono: Luca Briasco, Daniele di Gennaro, Giorgio Gianotto e Patrizio Marini.
a cura di minimum fax

Presentazione del libro: Amori di Ermanno Bencivenga
Orario: 13:00
Luogo: INNOVATION B | SALA DIOGENE

Ermanno Bencivenga è professore di filosofia alla università di California. Autore prolifico per Mondadori, Boringhieri, il Saggiatore, da tre anni pubblica anche per MdS. Amori è una raccolta di racconti nella quale i protagonisti sembrano stranieri a se stessi. Nei loro amori non amori sono tratteggiate coppie borghesi all’interno delle loro relazioni che sono in sfacelo come la loro classe sociale. Bencivenga non fa sconti a nessuno, in una narrazione tesa descrive individui che si lasciano vivere incapaci di immaginare il futuro.

a cura di MDS

SUISSE PRIDE | URS WIDMER IN ITALIANO
Orario: 14:00
Luogo: MUDEC | SALA BIBLIOTECA

a cura di Pro Helvetia

«Il più significativo scrittore svizzero dopo Frisch e Dürrenmatt»

Una delle voci più importanti della letteratura tedesca del Novecento pubblicata in Italia da Keller Editore e raccontata dalla sua traduttrice Roberta Gado insieme al germanista Fabrizio Cambi.

Due le opere al centro dell'incontro: la fiaba per adulti «IL SIFONE BLU» (Keller, 2015) e, fresco di stampa, «IL LIBRO DI MIO PADRE» (Keller, 2017).

GOFFREDO FOFI scrive a proposito del «Sifone blu», che definisce «un piccolo gioiello»: «È un viaggio alla ricerca del tempo perduto di un adulto guidato dal ricordo di un sifone da selz, oggetto propiziatore. L’autore torna a un passato in cui è ora bambino ora adulto, e rivive il suo ieri più vecchio dei suoi genitori, o bambino con una moglie già adulta. Le epoche si mescolano e ci si perde. Bambini e adulti finiscono spesso al cinema, che è il luogo in cui ci si perde, non solo metaforicamente, in mezzo a storie, non meno surreali, di mondi distanti ma in cui fantasiosamente ci si riconosce. Con che grazia, con che abilità Widmer compie questo viaggio all’indietro, invogliando il lettore a un suo personale viaggio, a un ritorno nei suoi ieri lontani...»
(«Internazionale», febbraio 2016)

FRANCO MARCOALDI spende altre parole splendide sul «Il libro di mio padre»: «... Si presenta così, come uno struggente e convincente inno alla memoria, il romanzo dello scrittore Urs Widmer «Il libro di mio padre» (Keller editore), inattuale quanti altri mai. Inattuale per il testardo tentativo di tenere uniti gli anelli della catena intergenerazionale in anni in cui quella catena sembra irrimediabilmente spezzata. Per l'esaltazione del valore dei classici e della grande cultura in tempi di ignoranza esibita e trionfante. E prima ancora per la storia epica (quindi fuori moda) che racconta.
È la storia di un uomo - Karl, padre del narratore - la cui silhouette si staglia nitida sin dalle prime pagine: fumatore incallito, comunista utopico, dilapidatore di beni, inquieto attivista culturale, seduttore nato, erudito inarrivabile. Grazie a questo intellettuale svizzero, che entra in contatto con il meglio dell'arte, della musica e del romanzo europei, ripercorriamo la storia dell'Europa in quell'arco drammatico di tempo che va dall'ascesa di Hitler al secondo dopoguerra. Vita e morte, guerra e amore, si intrecciano inestricabilmente tra loro...»
(«D - la Repubblica», febbraio 2017)


URS WIDMER (Basilea 1938, Zurigo 2014), figlio del traduttore e critico letterario Walter Widmer, studiò germanistica e romanistica a Basilea, Montpellier e Parigi, conseguendo il dottorato nel 1966 con una tesi sulla letteratura tedesca del dopoguerra. Prima di dedicarsi interamente alla scrittura lavorò per brevi periodi come editor presso le case editrici Walter di Olten e Suhrkamp di Francoforte, da cui si staccò nel 1969 per fondare il Verlag der Autoren insieme ad altri colleghi. Nel 1984 rientrò in Svizzera e si stabilì a Zurigo. Debuttò come scrittore nel 1969 con il racconto Alois per i tipi di Diogenes, casa editrice a cui restò legato tutta la vita. Oltre che scrittore fu docente universitario, traduttore (Joseph Conrad, Raymond Chandler) e autore teatrale di successo. Le sue numerose opere sono tradotte in una trentina di lingue. Fu insignito di vari premi, tra cui il prestigioso Friedrich-Hölderlin-Preis (2007).

Roberta Gado (1974), piemontese laureata in filosofia a Pavia, vive a Lipsia. Traduce letteratura contemporanea dal tedesco in italiano da una quindicina d'anni, con una predilezione per i testi che mandano in tilt il correttore ortografico. Tra i suoi autori: Juli Zeh, Clemens Meyer, Urs Widmer, Ulrich Becher, Klaus Merz, Melinda Nadj Abonji, Edgar Hilsenrath, Simon Urban, Arno Camenisch, Guy Krneta, Monika Zeiner e Jonas Lüscher.
Lavora anche come moderatrice, docente e mediatrice culturale, tra gli altri per la Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia, la Fondazione ch e il nuovo Centro interdisciplinare di Cultura italiana dell'Università di Lipsia. Nel 2014 le è stato assegnato il prestigioso Premio Italo-tedesco per la traduzione letteraria. Dal 2015 codirige il Centro di traduzione della Fiera del Libro di Lipsia.

Fabrizio Cambi (1952), germanista e traduttore, ha insegnato Letteratura tedesca alle Università di Pisa, Firenze e Trento ed è stato presidente dell’Istituto Italiano di Studi Germanici. Si occupa in particolare di letteratura tedesca dell’età romantica e di letteratura contemporanea. Ha pubblicato studi su Heinrich Heine, Jean Paul, Thomas Mann, Robert Musil, Ingeborg Bachmann e sulla letteratura della RDT. Ha curato per i Meridiani Mondadori la prima edizione commentata di "Giuseppe e i suoi fratelli" di Thomas Mann e tradotto opere di Heinrich Heine, Hermann Hesse, Christoph Hein, Robert Musil, Ingo Schulze e Herta Müller.

LIBRI AL BUIO - lo speed date letterario
Orario: 14:00
Luogo: CASA BASE

Come in uno speed date, editori e scrittori dovranno cercare di conquistare il lettore con il proprio consiglio nel minor tempo possibile (5 minuti al massimo).
a cura di GoodBook

Super Robot e immaginario popolare.
Orario: 14:00
Luogo: INNOVATION A | SALA EINSTEIN

Un dialogo tra Tito Faraci, Vanni Santoni e Jacopo Nacci, autore della Guida ai Super Robot. L’animazione robotica giapponese 1972-1980 (collana Odoya Library).
a cura di Odoya

LETTI DI NOTTE E ITALIAN BOOK CHALLENGE
Orario: 14:00
Luogo: INNOVATION B | SALA DIOGENE

Letti di notte, la notte bianca del libro e della lettura, giunge nel 2017 alla sesta edizione e quest’anno racconta Sogni e Sognatori. Il suo percorso si intreccia per la seconda volta con l’Italian Book Challenge, il travolgente campionato dei lettori indipendenti che nel 2016 ha conquistato tutto lo Stivale. Letti di notte e Italian Book Challenge raccontano le loro storie e le loro idee… da sogno!
Intervengono: Marco Zapparoli (editore), Serena Casini (IBC - Libreria Volante - Lecco), Ludovica Giuliani (IBC - Le Notti Bianche - Vigevano), Giacomo Campagnano (Libreria Del Convegno - Milano), Francesca Costa (Libreria Del Convegno - Milano)

E LA LOCOMOTIVA SEMBRAVA UN MOSTRO
Orario: 14:00
Luogo: INNOVATION C | SALA CAMUS

I treni e il loro mondo raccontati con le immagini e le parole di Diego Vaschetto. L’autore di Le più belle ferrovie secondarie d’Italia e Treni di montagna presenterà i suoi libri e darà alcune anticipazioni sul prossimo volume che uscirà in autunno.
a cura di Edizioni del Capricorno

LIU ZHENYUN: UNO SCRITTORE E IL CINEMA
Orario: 15:00
Luogo: MUDEC | SALA BIBLIOTECA

Liu Zhenyun, autore e sceneggiatore cinese, capace di trasmettere in maniera efficace e pungente gli aspetti contrastanti della società moderna e della cultura metropolitana e rurale della Cina, parlerà dei suoi romanzi e del suo rapporto con il grande schermo.
Intervengono: Liu Zhenyun (scrittore e sceneggiatore), Liu Yulin (regista), Alessandra Lavagnino (professore di Lingua e cultura cinese, Università degli Studi di Milano), Maria Gottardo (traduttrice), Monica Morzenti (traduttrice)
a cura di Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano

QUALE FUTURO PER IL SAPERE UMANISTICO?
Orario: 15:00
Luogo: CASA BASE

Presentazione del libro Quando studiavamo in America di Beppi Chiuppani
Romanzo sull’esperienza di un “cervello in fuga” negli Stati Uniti.
Intervengono: l’autore e Simone Benvenuti
a cura della casa editrice Il Sirente

PICCOLE STORIE DI MILANO
Orario: 16:00
Luogo: MUDEC | SALA BIBLIOTECA

Chiacchierata con cinque scrittori meneghini: Roberto Marelli, Bruno Pellegrino, Ferdy Scala, Pierluigi Amietta, Lino Lecchi
a cura di Graphot edizioni

Presentazione del libro: Sui confini di Marco Truzzi
Orario: 16:00
Luogo: CASA BASE

Un viaggio sulle frontiere di un’Europa, quella di Schengen, che vacilla. L’autore attraversa luoghi dove rimangono indizi di una storia recente, di frontiere in realtà ancora in essere. Al nord, a Basilea, città d’incontro di tre nazioni, a Copenaghen, tra percorsi ciclabili rialzati ed eleganti palazzi, e ancora più su, in Svezia e in Norvegia, dove il confine è segnato da pianure e boschi, si percepisce solo l’eco lontana di quanto avviene lungo altri confini, spesso letteralmente “in fiamme”. Così il racconto dei confini diventa racconto dell’attualità, diario geopolitico dell’Europa, dove le linee di demarcazione continuano a rappresentare luoghi simbolici che proteggono realtà economiche e sociali e affermano un’appartenenza geografica irrinunciabile e, soprattutto, non cedibile a chi non ha i requisiti per farne parte.

Intervengono: l'autore e Andrea Staid (ricercatore)
a cura di Exòrma edizioni

NUOVA VITA ALLE LIBRERIE INDIPENDENTI
Orario: 16:00
Luogo: INNOVATION B | SALA DIOGENE

Intervengono: Serena Casini (IBC - Libreria Volante - Lecco), Angela di Biaso (Messaggerie), Fabio Masi (Libreria L’amico ritrovato - Genova), Isabella Ferretti (Odei)

MIGRAZIONI
Orario: 16:00
Luogo: INNOVATION C | SALA CAMUS

Le grandi ondate migratorie, nate dal fallimento di alcuni stati e dalle interminabili guerre in Medio Oriente, stanno mettendo a dura prova il concetto di accoglienza in Europa. I governi cercano di arginare il fenomeno con mezzi insufficienti mentre una montante richiesta di sicurezza chiede a gran voce la costruzione di muri e barriere per difenderci da un supposta invasione. Ma le cose stanno veramente così? E chi sono queste persone che pur di scappare dal proprio paese sono disposte ad affrontare un lunghissimo viaggio in balia di trafficanti e taglia gole per imbarcarsi poi su delle vecchie bagnarole e sfidare il Mediterraneo?
Intervengono: Wolfgang Bauer, Daniele Biella e la partecipazione di Medici Senza Frontiere

in collaborazione con il Goethe-Institut Mailand
Goethe_Logo_inkl_Claim_horizontal_green_IsoCV2[1]

25 ANNI DI MANI PULITE
Orario: 17:00
Luogo: BASE | ARENA | SALA A

Ritornare con la memoria a 25 anni fa significa ritrovare un Paese che molti lettori non hanno conosciuto e altri hanno dimenticato troppo in fretta.
Intervengono: Gianni Barbacetto, Peter Gomez e Marco Travaglio
a cura de Il Fatto Quotidiano

Presentazione del Premio di Laurea “Francesco Lorusso”
Orario: 17:00
Luogo: MUDEC | SALA BIBLIOTECA

Il CUA di Bologna e la lotta per l’indipendenza culturale nell’Università delle privatizzazioni e dei tornelli.
Intervengono: Cristiano Armati e Luca Bertocci (CUA Bologna)
a cura di Red Star Press

LA TRILOGIA DELLA RILUTTANZA
Orario: 17:00
Luogo: INNOVATION A | SALA EINSTEIN

L'autore Piero Cipriano e il cantautore Pierpaolo Capovilla dialogano sui temi della pratica psichiatrica e dei servizi di salute. Durante la presentazione verranno letti brani tratti dai tre libri dell'autore (La fabbrica della cura mentale, Il manicomio chimico, La società dei devianti)
a cura di Eleuthera

LEZIONE APERTA "COME SI FA UN PITCH" E "(NON IL SOLITO) CONCORSO” PER ROMANZI E RACCONTI INEDITI
Orario: 17:00
Luogo: INNOVATION C | SALA CAMUS

Belleville – La Scuola propone la lezione aperta “Come si fa un pitch” con Stefano Izzo, docente di Editing a Belleville. La lezione è collegata a “Non il solito concorso letterario”, una call per pitch di romanzi e racconti inediti che prevede, dopo una selezione da parte della Giuria, l’incontro tra i finalisti e un parterre selezionato di agenti letterari.
A cura di: Belleville La Scuola, bookabook, Base Milano, Odei

SPECIMEN. THE BABEL REVIEW OF TRANSLATIONS
Orario: 18:00
Luogo: INNOVATION A | SALA EINSTEIN

Specimen è la rivista on-line interamente post-babelica, multilingue e tipografica, che vuole affrontare la globalizzazione sul suo stesso territorio, pubblicando testi in ogni lingua e alfabeto, e tradotti in qualsiasi altra lingua, con particolare attenzione alle lingue meticce e sconfinanti. Con testi, tra gli altri, di Walcott, Vila-Matas, Hemon, Orelli, Rugamba, Vasta, Lahiri.
All’incontro saranno presenti i fondatori della rivista, autori e traduttori Specimen.

LO STRANIERO
Orario: 18:00
Luogo: INNOVATION B | SALA DIOGENE

con Goffredo Fofi e Giorgio Fontana

LARS GUSTAFSSON, UN FILOSOFO ALLE PRESE CON IL GIOCATTOLO DELLA LETTERATURA
Orario: 18:00
Luogo: INNOVATION C | SALA CAMUS

A un anno dalla scomparsa e in occasione dell’uscita del suo ultimo romanzo La ricetta del Dottor Wasser (Iperborea) un ricordo del grande scrittore, saggista, drammaturgo e poeta, considerato da molti il Borges svedese.
Intervengono: Emilia Lodigiani, Marta Morazzoni, Alessandra Iadicicco, Alessandro Zaccuri
a cura di Iperborea

LA PIAGA DELLA MIGRAZIONE, IL CONTAGIO DELLA LETTERATURA
Orario: 19:00
Luogo: INNOVATION A | SALA EINSTEIN

Riprendendo una citazione di Guido Ceronetti su La Stampa che recentemente definiva la migrazione una piaga, i Piccoli Maestri Giorgio Fontana e Emiliano Sbaraglia raccontano la loro attività di promozione alla lettura all'interno delle scuole, il confronto con il razzismo e l'integrazione all'interno delle aule, ma anche l'esperienza di solidarietà in situazioni spesso poco raccontate di alterità, conflitto o accoglienza nel tessuto urbano, come il Baobab a Roma.

Presentazione del libro: Strategia dell’addio di Elena Mearini
Orario: 19:00
Luogo: INNOVATION B | SALA DIOGENE

Le poesie di Elena Mearini sono brevi didascalie del quotidiano, strumenti d’indagine del dolore e della dolcezza. Quando, in un sinfonia di emozioni, si finisce per diventare stranieri a se stessi, si diventa consapevoli dell’esistenza di una strategia dietro ogni addio, tra un rassegnata tenerezza e un sorriso contro la sofferenza.
Interviene la scrittrice Elisabetta Bucciarelli
a cura di Liberaria